EVENTI SPECIALI
PROMOZIONE SPECIALE PER ALBERGHI E STRUTTURE RICETTIVE DELLA PROVINCIA DI LUCCA
Archivio Eventi
CALENDARIO
gennaio 2017 »
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1
Cambia mese:
HELP
VISITE: 844509
ON-LINE: 22

Il Direttore Artistico : Andrea Colombini

Nasce a Lucca nel 1968, da famiglia Lucchese da sei generazioni, e compie gli studi di ragioniere iscrivendosi poi alle facoltà di Lingue e Scienze Politiche dell'Università di Pisa.

Ottiene l'abilitazione all'insegnamento della lingua inglese agli stranieri frequentando tra gli altri i corsi della Università di Cambridge ed ottenendo riconoscimenti e diplomi a livello internazionale. Parla correntemente inglese, francese e tedesco, quest'ultimo appreso da autodidatta.
Ha svolto l'attività di traduttore per importanti enti ed istituzioni pubbliche (tra cui la Provincia di Lucca, l'Azienda Ospedaliera di Pisa, l'APT Lucca, il Convention Bureau Lucca e Valle del Serchio) ed ha tradotto dall'italiano all'inglese complessivamente 8 testi/libri di argomenti tecnico/scientifici, tra cui la nota “Guida architettonica della Città di Lucca” dell’architetto Velia Gini Bartoli.
E' esperto di lingua inglese e francese per l'Amministrazione Provinciale di Lucca, nonché rappresentante linguistico per i concorsi della Provincia e della USL 5 di Pisa.

Ha studiato musica privatamente, cominciando col pianoforte, per poi dedicarsi interamente alla direzione di orchestra ed alla storia della Musica e della direzione d'orchestra, seguendo come uditore anche corsi e masterclasses in Italia e all'estero e studiando con Maag, Kerschner, Solti, Celibidache, Kelly.
Ha realizzato la revisione di alcune importanti partiture di musica britannica (Elgar, Vaughan Williams, Grainger, Alford), alcune delle quali egli ha eseguito in prima esecuzione assoluta per l'Italia alla testa dell'orchestra Sinfonica di Sofia (Bulgaria) di cui Egli è direttore laureato sin dal 2000.
Ha anche inciso audio e video musiche di Beethoven (sinfonie 5 e 7), Mozart (concerto per corno n.1, concerto per piano ed orchestra n.20), Wagner (ouvertures e brani d'opera), Verdi, Puccini, Sibelius e della Famiglia Strauss di Vienna. Ha diretto oltre che a Lucca anche a Sofia, Varna, Londra, La Spezia, Bologna, al “Ciocco Hotels & Resort” di Castelvecchio Pascoli (dove ha diretto il prestigioso concerto di Capodanno per 5 anni consecutivamente).
Ha realizzato gli interventi musicologici nelle produzioni video della HTV Lucca, realizzate nel 2005 e dedicate alle musiche di Giacomo Puccini.

Sin dal 1990 si è dedicato attivamente alla attività di organizzatore di eventi culturali e musica, attività che poi, dal 2000, è divenuta sua professione ufficiale, unico esempio di questo genere nella città di Lucca, affiancandola allo studio ed alla esecuzione della Musica.

Ha agito ed agisce come responsabile per l'Italia delle Bande Militari e di Cornamuse dell'Esercito Britannico (specie le Guardie Reali e gli Highlanders scozzesi) che ha spesso portato in turnée sia a Lucca che in tutto il paese, con più di 60 concerti e spettacoli in arene e palasports, dirigendo in più occasioni, in Italia, la Banda delle Scots Guards.

Collabora con i principali artisti internazionali nel campo della musica classica, operistica, jazz, pop e rock, da Katia Ricciarelli a Uto Ughi, da Paolo Conte a Noa, da Bryan Ferry a Pino Daniele, da Tiziano Ferro a Beppe Grillo, da Renzo Arbore ai Jethro Tull, dai Berliner Philharmoniker a Franco Battiato, dai Chieftains a Goran Bregovic e molti altri.

Dirige artisticamente le associazioni culturali ENGLISH WORLD e la BRITANNIA,assieme alla CALEDONIAN ACADEMY OF TUSCANY e la SOCIETA' ARTISTICA PHILHARMONIA, con le quali ha organizzato tutti i suoi eventi di spettacolo, specie nella splendida sede della Basilica di San Giovanni, a Lucca, dove le associazioni hanno realizzato la quota record di più di 1200 concerti dal 1994.

In qualità di organizzatore di musica sinfonica, ha portato a Lucca per primo le stagioni dell’Orchestra Regionale Toscana, gestendola per la città dal 1993 al 1996. Poi è stata la volta dell’Orchestra Sinfonica di San Remo, che Colombini ha portato a Lucca per 18 concerti nel triennio 1999/2001 e poi l’Orchestra Sinfonica di Grosseto, una delle migliori orchestre emergenti italiane, che Colombini ha portato a Lucca per la prima volta nel 2004, portandola poi ad esibirsi per il nostro pubblico già per circa 20 concerti sino ad oggi. Per non parlare dell’Orchestra Lirico sinfonica del Teatro del Giglio di Lucca, che è partner stabile di Colombini e del PUCCINI E LA SUA LUCCA per tutte le produzioni operistiche del festival nella Basilica di San Giovanni a Lucca.

Nel 2004 è stato direttore dell'ESTATE A LERICI festival, organizzato dal Comune della città ligure.

E' dal 2002, creatore, presidente e direttore artistico del Festival CITTADELLAJAZZ&MORE presso la Cittadella del Carnevale di Viareggio, spazio che grazie al suo operato è ormai divenuto a pieno titolo uno dei principali luoghi dello spettacolo in Italia.

Nel 1999 ha fondato il Festival "Lucca in Orchestra", giunto alla sua IX edizione (con i due festival gemelli, Festival di Pasqua – dedicato esclusivamente alla musica sacra sinfonico/corale – e Festival di Pentecoste).

E soprattutto nel 2003 ha riportato a Lucca , finalmente in modo stabile, Giacomo Puccini e la sua grande musica, creando il PUCCINI E LA SUA LUCCA international festival, il primo festival dedicato a Giacomo Puccini nella sua città natale e l'unico festival permanente nel mondo, ad oggi l'esperienza maggiore nel campo delle manifestazioni culturali turistiche della regione toscana e di tutta Italia (per quantità di eventi artistici di livello e per estensione temporale durante tutti i dodici mesi dell'anno) e la dimostrazione pratica, ogni giorno, che Puccini E' DI LUCCA e Lucca è la sua città, davanti a tutto il mondo.

Nella sua veste di organizzatore di eventi culturali, ha realizzato più di 3900 manifestazioni in 6 paesi del mondo, in quasi 18 anni di attività ininterrotta.
Collabora ufficialmente con il festival biennale "Waves of Music" di Sharm El Sheikh (Egitto), che egli ha creato nel 2006 con il patrocinio del Governo Egiziano, e con il prossimo festival "PUCCINI IN THE PARK" a Bath, in Gran Bretagna, il primo festival dedicato a Puccini nel Regno Unito, che prenderà il via nel maggio prossimo nella cornice dell'Holborne Museum della città termale britannica
.
Dal 1/1/ 2008 sarà Arts director del "Ciocco Hotels & Resort" e consulente artistico e general manager del Festival "Antiquariato e Musica nelle Corti Lucchesi", promosso dalla Unione Antiquari Lucchesi, festival che Colombini ha già diretto nelle edizioni 1996 e 1997.

Si è dedicato anche al teatro amatoriale e professionistico, sia in qualità di attore che di regista e di autore di testi, creando ben 3 compagnie di giovani dal 1988 al 2000, sospendendo poi la sua attività per dedicarsi interamente al suo lavoro ed alla musica, sua principale passione, e limitando le sue apparizioni attoriali a ruoli recitanti con musica (nel suo repertorio, oltre alle versioni italiana ed inglese di "Pierino e il Lupo" di Prokofiev anche "L'Histoire de Babar" di Pulenc, "Enoch Arden" di Richard Strauss, "L'Histoire du Soldat" di Igor Stravinsky, "Lincoln's Portrait" di Aaron Copland, "Sports et divertissements"di Eric Satie, "Façade" di William Walton, queste ultime in lingua originale).
Ha scritto ad oggi 5 opere teatrali in lingua italiana, rappresentate in molti teatri della Toscana, e un musical.
Per Colombini e il suo collega teatrale Meme Lucarelli, l'autore teatrale californiano Stanford J.Jones ha scritto l'atto unico in tre tempi e tre intermezzi "Bittersweet - Agrodolce", di cui Colombini ha curato la versione italiana eseguendo poi la piece per circa 30 repliche in tutta la Toscana.

Nel 1997, in qualità di attore, ha vinto, sempre a fianco di Meme Lucarelli, il concorso per giovani attori della Provincia di Lucca "Sipario".

Nel 1996, proprio in qualità di scrittore di narrativa, ha vinto la prima edizione del concorso letterario "Uscita di Sicurezza" organizzato dal Comune di Lucca in collaborazione con la "Maria Pacini Fazzi editrice", con lo pseudonimo di “Antonio Rigolone”.

Nel 2000 ha debuttato al Teatro Comunale di Pietrasanta il musical "Beatles 4ever", su musiche dei Beatles, realizzato da Rockopera group e da lui scritto, diretto e interpretato, assieme al fido compagno di lavoro Meme Lucarelli.

Ha curato la regia, riscuotendo lusinghiero successo, delle opere messe in scena nel triennio 2005/2007 dal PUCCINI E LA SUA LUCCA international festival, e cioè MADAMA BUTTERFLY, LA BOHEME e TOSCA. Per le tre produzioni ha anche curato il montaggio delle riprese audio e video degli spettacoli per la realizzazione delle produzioni DVD.

Nel 2002/2004 ha prodotto il documentario GOTAROJA: THE LIFE OF LINDSAY KEMP, filmato dal regista Pablo Benedetti e immortalante il grande coreografo britannico Lindsay Kemp nel corso della preparazione della Madama Butterfly che Kemp ha realizzato in Spagna ed Italia proprio nel 2002.

E' noto il suo lavoro nel sociale e nel volontariato (tramite il suo impegno diretto in vari settori, dal disagio giovanile al volontariato culturale, portato avanti nel periodo 1990/1994) e i suoi molti passatempi, tra cui spiccano certamente la direzione d'orchestra, lo studio e la ricerca dedicati a Mozart, Puccini, Wagner e Bruckner (i suoi grandi amori musicali) ed al grande direttore d'orchestra Herbert Von Karajan (di cui Colombini è ritenuto internazionalmente uno dei massimi esperti), la collezione audio/video e registrazioni storiche, la storia militare e la collezione di soldatini di piombo, di quasi 15.000 pezzi, che è una delle collezioni più rilevanti d'Europa, sia per qualità che per quantità.

Si interessa attivamente al settore del marketing turistico culturale, studiando il fenomeno della promozione turistica a mezzo di eventi culturali e lavorando intensamente per il rilancio internazionale di Lucca grazie alla tradizione musicale della città ed agli innumerevoli eventi che i festival da Lui creati e condotti offrono all'utenza turistica di medio e alto livello.
Collabora a questo proposito con la prestigiosa rivista ITALY magazine (www.italymag.co.uk), che è anche media partner dei festivals da Lui gestiti.

Ama il teatro - Shakespeare, Pinter, Pirandello, Brecht, De Filippo soprattutto -, il cinema - specie Kubrick, Wilder e Woody Allen, che è riuscito persino a portare a Lucca come prima tappa italiana della tournée europea del grande regista in veste di clarinettista - e la lettura (specie saggistica e testi teatrali). Guarda assai poca TV, solo giusto in occasione di Telegiornali, ovviamente concerti, reportages giornalistici, programmi di storia, cultura e attualità.
Si interessa da quasi 15 anni di politica ed è stato candidato sindaco di Lucca per le elezioni amministrative 2007. Sempre nel 2007 è stato nominato commissario provinciale della Democrazia Cristiana per Lucca e nel 2009 sarà uno dei due candidati toscani alle Elezioni Europee, sempre per il partito scudocrociato.

Vive a Lucca, città dalla quale, nonostante le molteplici trasferte estere durante l'anno, ha sempre difficoltà a staccarsi, anche per breve periodo. Si ritiene un Lucchese "atipico": col cuore ancorato al Passato e con la mente protesa nel futuro.
Convive da un anno con la sua compagna Valeria Corda: stanno insieme sin dal 1999. E per il 2008 si prevedono finalmente i fiori d'arancio...